Cosa c’è da sapere dell’esame di terza media 2020

classe vuota

Mai come per l’esame di terza media 2020 gli studenti si sono dovuti adattare a continui e repentini cambiamenti.

Sicuramente quelli che sono giunti al termine del ciclo scolastico della scuola secondaria di primo grado e  ancor di più della secondaria di secondo grado, saranno veramente provati da tutto ciò.

Sarà che per natura, anche da adolescente, ho sempre preferito avere delle certezze, pur brutte che fossero ma penso che questo clima non abbia di certo giovato alla tranquillità dei ragazzi.

E’ vero che tranquilli, prima di un esame non si può mai essere, ma consapevoli sì.

Consapevoli anche dei propri limiti, rispetto a quello che ci attende, in modo tale che uno sappia fronteggiare anche le proprie incertezze o le proprie lacune.

Insomma, se un ragazzo sa cosa lo aspetta, in qualche modo, si può preparare nel bene e nel male ad affrontare questa sorta di prova.

Bene.

Il tempo a disposizione per cambiare ancora qualcosa non c’è più.

Anzi ,sicuramente le decisioni riguardanti l’esame sono già andate oltre i tempi ottimali.

Unica scusante che può giustificare queste continue modifiche è che mai si era verificata una situazione di emergenza come questa.

E sinceramente non c’è nemmeno da augurarci ,che, la prossima volta, siano tutti più preparati, essendoci già passati.

Noi tutti ci auguriamo che non ci sia una prossima volta!

Allora , cari genitori, dei ragazzi di terza media i vostri figli hanno pronta questa famosa tesina? Ci stanno lavorando?

Ebbene sono sicura che ormai ne sapete più di me, ma tanto per mettere a fuoco la situazione, se avete pochi minuti di tempo date una scorsa a quanto scrivo sotto.

Si parte! 

Cosa c’è da sapere per sostenere l’esame di terza media 2020

esame di terza media online

Intanto vado ad elencare quelli che ormai dovrebbero essere le certezze:

  1. DATA :dopo la fine della scuola; per fortuna i tempi, che sarebbero stati davvero troppo stretti, come pensati inizialmente, sono stati rivisti dal MIUR.
  2. CONSEGNA: la tesina dovrà essere consegnata al coordinatore prima della fine della scuola.
  3. DISCUSSIONE : avverrà in remoto.
  4. DURATA: la durata dell’esposizione sarà circa mezz’ora.
  5. VALUTAZIONI FINALI: dovranno essere concluse entro la fine del mese.

Questi i punti fermi dell’esame di terza media 2020.

 E ora veniamo ai “Criteri per la realizzazione degli elaborati” Articolo 3  Decreto legge 

1.Gli alunni delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado trasmettono al consiglio di classe, in modalità telematica, prima della presentazione …un elaborato inerente una tematica individuata dal consiglio di classe per ciascun alunno.”

2. La tematica di cui al comma 1:

a)  è individuata tenendo conto delle caratteristiche  personali e dei livelli di competenza dei singoli alunni;

b)consente l’impiego di conoscenze, abilità e competenze acquisite sia nell’ambito del percorso di studi, sia in contesti di vita personale, in una logica trasversale di integrazione tra le discipline.”

3. L’elaborato consiste in un prodotto originale, coerente con la tematica assegnata dal consiglio di classe e potrà essere realizzato sotto forma di un testo scritto, presentazione anche multimediale, mappa o insieme di mappe, filmato , produzione artistica o tecnologico-pratica o strumentale per gli alunni frequentanti i percorsi a indirizzo musicale.”

Segue poi l’articolo 4 che precisa che gli elaborati verranno presentati via telematica.

Fin qui ci siete?

Spero che i vostri  ragazzi siano ad un buon punto o comunque che abbiano iniziato a buttare giù il loro lavoro.

L’importante, qualunque sia stata la loro scelta, è che piaccia loro l’argomento e che lo abbiamo nelle loro corde.

Dopo tanto “soffrire” almeno quello glielo vogliamo concedere?

Quanto ho detto sopra è molto importante, perché ogni studente potrà avere in mezzo a tanti ricordi “negativi” della fine della scuola media, uno positivo: aver terminato con qualcosa che gli piace e che gli permette di dare il meglio di sé.

E se avete bisogno di avere ancora qualche conferma o semplicemente curiosità riguardo alla famosa tesina, che è  l’unico mezzo per sostenere questo esame 2020, vi rimando al prossimo articolo.

Non sarà l’illuminazione che vi mancava, cari genitori, ma dopo aver tanto letto al riguardo, non vorrete farvi mancare un ulteriore breve escursus sul tema, vero?

Vi ruberò sicuramente pochissimo tempo!

Parola di Mastrogessetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com