Dettati divertenti con ca, ce, che, ci, chi, co, cu : classe prima

Molti anni fa la lettera “h” veniva definita in molto moto leggiadro “la mutina”.

Infatti nella lingua italiana questa lettera dell’alfabeto non viene pronunciata.

Per questo che è definita muta, cioè senza suono.

I bambini, però, devono capire che questa lettera può fare una grande differenza.

Per il momento fermiamoci al fatto che trasformi il suono dolce di ce e di ci in un suono duro.

Del verbo avere ne parleremo poi.

Ma quante volte i bambini la dimenticano?
Tantissime.
Se succede anche ai vostri, non dovete far altro che sdrammatizzare leggendo loro la famosa storia di Gianni Rodari dove l’h fugge.https://mastrogessetto.it/conoscere-gianni-rodari-e-le-sue-fantasticherie/

Abbiamo già affrontato il problema delle doppie. Se ve lo siete perso basta cliccare qui https://mastrogessetto.it/dettati-divertenti-con-le-doppie-classe-prima/.

Ed ora passiamo a queste altre difficoltà ortografiche.

Per questo, sia che siate degli insegnanti che dei genitori ,vi propongo alcuni semplici dettati che servono proprio per ripassarle.

Siete pronti?

Parola d’ordine: relax.

Si parte!

Dettati brevi, medi, lunghi con ca ce che ci chi co cu: classe prima

Mamma chioccia

Mamma chioccia aveva tre pulcini.
Era molto stanca ma i pulcini non volevano dormire.
Allora fece loro tante coccole e i pulcini chiusero gli occhi.

By Mastrogessetto

Il gallo senza voce

Un gallo che era senza voce, non poteva fare chicchiricchì
Una simpatica civetta decise di aiutarlo.
Per cura le dette una medicina.
Così il gallo ebbe di nuovo la sua bella voce.

By Mastrogessetto

Le due amiche oche

Due oche erano tanto amiche e chiacchieravano tanto, tanto.
Un tacchino era stanco di sentire questo chiasso
Si gonfiò tantissimo e corse dietro alle oche.
Le oche per scappare si sporcarono di fango.
Ora non erano più bianche, ma erano tutte a macchie.

By Mastrogessetto

Oltre all’attività del dettato, vi suggerisco di farne anche altre che aiutano a correggere gli errori in modo divertente (https://mastrogessetto.it/come-scrivere-senza-errori/ ).

Intanto alcuni ” problemetti ” degli animali della fattoria li abbiamo risolti.

E vi garantisco che se un gallo riesce a fare il suo “chicchiriccchì ” è già unaa bella cosa.

Parola di Mastrogessetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com