Come insegnare a leggere l’orologio ai bambini

La tecnologia ha notevolmente migliorato la vita ad ogni essere umano.

Al tempo stesso, tuttavia, vengono meno certi step nell’apprendimento, che un tempo erano scontati.

Uno di questi è il saper leggere un orologio o sveglia che non sia digitale.

Diversi anni fa era normale ad una certa età, presso a poco dai sette anni in poi, che i bambini fossero in grado di dire l’ora.

La seconda tappa era quella di saper leggere anche gli orologi che erano dotati di numeri romani.

E oggi?

Intanto gli orologi, in genere, hanno perso un po’ del loro importante ruolo, perché quasi tutte le persone possiedono un cellulare.

E’ più facile vedere un adulto che dà un’occhiata al cellulare per guardare l’ora rispetto al consueto gesto che prevedeva di piegare il braccio, volgendo lo sguardo verso il polso.
Era lì che grazie all’orologio indossato, si poteva vedere l’ora.

Nonostante questo non si può accettare che un bambino, anche se poi non lo userà più di tanto, non impari a conoscere l’ora.

Quando è il momento giusto per insegnarglielo?

In genere è dai sei , sette anni che corrisponde alla seconda elementare.

Infatti sono necessarie alcune conoscenze che sono i prerequisiti per poterlo imparare.

Volete avere qualche suggerimento al riguardo?

Se avrete chiare le cose voi , sarà più facile che le possiate insegnare ai vostri figli.

Fermatevi un attimo.

Concedetevi qualche minuto.

Si parte!

Come insegnare a leggere l’ora divertendosi

Come detto in precedenza , servono dei prerequisiti.

Vediamo quali sono.

  1. Saper contare fino a 60.
  2. Sapere la tabellina del 5 o meglio saper contare per 5

    Quando siete sicuri che ci siano queste due conoscenze, i bambini sono pronti per imparare.

Costruire un orologio

Intanto i bambini, di questa età, apprendono più velocemente se partono da cose concrete.

Quindi armatevi di pazienza e costruire un semplice orologio che loro useranno per imparare.

Detto così può sembrare una cosa complessa.

In realtà bastano poche semplici cose che abitualmente tutti abbiamo in casa e in pochi minuti l’orologio sarà pronto.

Vediamo come.

9e3fd91d74584f34064715409ad434aa.png

Potete prendere spunto da questo per realizzare il vostro orologio.

Il materiale che vi serve è:

  1. un cartoncino sottotorta rotondo
  2. cartoncino colorato per realizzare le lancette
  3. un fermacampione per fissare le lancette, in modo tale che si possano muovere.

Se invece volete qualcosa di più colorato e volete aggiungere le ore dopo il mezzogiorno, eccovi sotto un altro esempio.

In realtà si tratta di un orologio da parete, funzionante, in vendita online.

Ma se siete bravi in questi lavoretti, potete riuscire con lo stesso materiale elencato sopra, a realizzare anche questo.

Un suggerimento che vi do è quello di procedere per gradi, partendo prima con un orologio più semplice e poi realizzarne uno o due, a mano a mano, più complessi.

Bene!

Ora che i vostri bambini hanno il loro orologio possono giocarci con voi.

Il gioco dell’ora

Si puo giocare in due modi.

Primo modo

Spostate voi le lancette e fate dire ai vostri bambini l’ora.

Per ogni risposta esatta prendono un punto.

Fissate un traguardo facilmente raggiungibile, tipo 5 punti, così saranno gratificati.

Secondo modo

Realizzate un orologio digitale con cartoncino, lasciando vuoti gli spazi delle ore e dei minuti.
Scrivete, ogni volta, usando un lapis un’ora e minuti diversi.
I bambini dovranno riportare l’ora, sull’altro orologio, spostando le lancette.

Anche in questo caso, mettere un traguardo vicino da raggiungere, in modo che la gratificazione rinforzi quanto appreso.

Repetita iuvant !

Ripeti oggi, ripeti domani, alla fine l’orologio non sarà più indecifrabile.

Parola di Mastrogessetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com